Il Museo

video museo etrusco chianciano by Terre di Siena

Il museo nasce nel 1997, per volontà dell’Amministrazione Comunale stimolata dall’interesse dei molti cittadini promotori dell’Associazione Geoarcheologica, ed è considerato uno tra i più bei  musei etruschi sia per la ricchezza degli oggetti esposti che per il suggestivo allestimento,  sia per l’attenzione al benessere dei visitatori che per l’aspetto amichevole della struttura e disponibilità degli operatori.

Significativa è la partecipazione dei volontari dell’Associazione Geoarcheologica alle attività del Museo che permette alla struttura una vitalità fuori dal comune; si organizzano infatti con continuità conferenze, escursioni e spettacoli. La partecipazione dei volontari permette anche una continua ma “discreta” assistenza ai visitatori del museo.

Più che un museo è stato definito una completa, ma non noiosa, esposizione  sulla civiltà etrusca. La visita è infatti organizzata  per sezioni tematiche che illustrano tutti gli aspetti della vita e della morte degli antichi abitanti della Toscana, attraverso suggestive ricostruzioni, descrizioni, immagini e brevi video (2-3 min.). Particolarmente significativa la sezione sulla “Donna Etrusca” e quella sul “Banchetto Etrusco”.

Il museo possiede la più importante collezione di canopi etruschi (vasi cinerari a forma umana) al mondo.

Tutti i pannelli sono tradotti in inglese, tedesco e francese; i video hanno i sottotitoli in inglese e tedesco.

L’edificio che ospita l’esposizione è un vecchio granaio di inizi ‘800; molto suggestivo il piano interrato, un tempo adibito a cantina, con galleria scavata nelle sabbie marine vecchie di 3 milioni di anni.

museoscript